• Pietro INGENITO

oro buttato




Inizio con i ringraziamenti, quelli che alcuni chiamano anche titoli di coda, lo faccio perché ritengo sia la cosa più importante di questo post.

Ringrazio le persone "taggate" che con me stanno cercando di portare la STORIA di questo Paese all'attenzione di un vasto pubblico che non conosce il passato di un luogo unico al mondo.

Almeno quattro pagine sui social (Facebook e Instagram) un sito web e un dépliant multilingue dedicato alla Valle dei Mulini di Gragnano, sono quanto c'è oggi a disposizione per iniziare una promozione turistica del territorio.

Ma so bene che la volontà, la passione, l'amore per le proprie origini non basta e serve altro...

Amministrazioni pubbliche di ogni ordine e grado hanno il dovere istituzionale di promuovere la rinascita di un territorio decantato da tanti grandi artisti europei del 18' secolo.

Non è più accettabile essere esclusi dai flussi turistici che ogni anno portano milioni di persone da queste parti.

La civiltà di un popolo è la storia del suo passato. Troppo tempo siamo stati nei banchi per imparare, quando invece il nostro posto era in cattedra ad insegnare.

#fieridellanostrastoria


60 visualizzazioni