• Pietro INGENITO

La Mena

È posizionato in un grande incavo della collina. Dispone di due Torri di cui una è in tufo mentre tutto il resto del Mulino è in pietra calcarea. Un ponte largo circa due metri lo collegava alla strada principale ed era protetto da muretti laterali che sono crollati. Il Mulino è addossato alla montagna tanto che ne condivide una parete di fondo. Il fatto di essere addossato alla montagna ha provocato il completo riempimento della torre principale (oltre 4 mt di diametro dai detriti caduti dall'alto.



14 visualizzazioni