top of page

Progetto Unico ???

Aggiornamento: 12 nov 2023

La costruzione di più Mulini in sequenza fu un progetto unico ?.

Almeno per i primi nove (a partire dalla sorgente) si può rispondere di SI.


Ne ero quasi sicuro, ma a seguito all'attività di pulizia fatta in estate e ai lavori in corso di ripristino funzionale di altri due mulini è possibile togliere le incertezze e affermare che si trattò di un progetto unico.


Si costruirono i Mulini in modo da utilizzare e ottimizzare al meglio la pendenza naturale del territorio, che è alla base del sistema idraulico dell'intera Valle.





Studiando bene la posizione di ogni singolo Mulino si nota che la metà di essi si sarebbe potuto costruire più vicino a quello precedente, ma che facendo in questo modo, ne avrebbe ridotto il numero totale, perché il successivo si doveva costruire più lontano. Questa che può sembrare una contraddizione è dovuta alla pendenza totale della Valle e nei vari tratti. Quindi il punto esatto dove costruire un Mulino era determinato dalla disponibilità dello spazio necessario e doveva tenere conto anche di poter consentire la costruzione di quello successivo. Questo spiega perché la distanza tra i mulini non è uniforme. Per comprende meglio l'esigenza tecnica che dovettero affrontare gli ingegneri del tempo, bisogna tenere presente che nella costruzione di un Mulino bisognava rispettare tre parametri inderogabili:

  1. Distanza dal livello del torrente non inferiore a un metro (per evitare allagamenti in caso di piena);

  2. Altezza totale del Mulino di otto metri;

  3. Pendenza del canale di arrivo dal Mulino precedente e verso il successivo non superiore a 1%

Quindi la posizione di ogni Mulino era stabilita dall'altimetria rispetto al precedente e tenendo conto di doverne costruirne un successivo con le stesse caratteristiche, ecco perché si può parlare di PROGETTO UNICO, se non ci fosse stata la necessità di utilizzare il territorio al massimo possibile i Mulini si sarebbero costruiti in luoghi "comodi", senza badare troppo al loro numero in totale.


Un'altra evidente prova di questa tesi del progetto unico è L'ALTERNANZA RIPETUTA tra Mulini costruiti a vari metri dal letto dal torrente con quelli a poca distanza.


Ma perché c'era questa esigenza di costruire così tanti Mulini e questa maniacale ottimizzazione del territorio ?. Un motivo è certamente la dimensione dei Mulini e quindi la loro RIDOTTA capacità produttiva (che era in funzione della limitata disponibilità di acqua alla sorgente). Poiché è la somma che fa il totale si riuscì ad aumentare la produzione totale costruendo tanti Mulini.


Un perfetto sistema idraulico che una meraviglia tecnologica oggi figuriamoci all'epoca della sua costruzione. Sarà un piacere illustrare questa ricerca a chi è interessato.

Pietro INGENITO


102 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

THE END

A very interesting object from a historical point of view for the Valle dei Mulini. Guilty or innocent, can an object be accused of having caused the closure of many water mills in central and souther

Comments


bottom of page